• Istituto Salvemini
  • Istituto Salvemini
  • Istituto Salvemini

La biblioteca

Si è trasferita presso il Polo del '900. Consulta gli orariloghino modulo biblio

Attività e ricerca

logo-piccolo

5per1000 2016

Partnership:

JPEG ismel colore RGB 300dpi 1

polo del 900

Modulo_digitaliz_Avanti

Modulo_libri_doppi

Ultima pubblicazione

 
Novarino 2

Seguici su Facebook




associarsi

istituto

fotovideo

Pagina in costruzione

Catalogo Sbn 1

Da oggi il catalogo della biblioteca dell'Istituto Salvemini non è più consultabileattraverso l'Opac Librinlinea, bensì attraverso quello del "Polo bibliografico della ricerca" all'interno del Sistema Bibliotecario di Ateneo dell'Università degli studi di Torino: http://unito-opac.cineca.it/SebinaOpac/Opac?locale=it_IT
A partire da questa pagina, e selezionando nella sezione BIBLIOTECHE "Istituto di studi storici Gaetano Salvemini", saranno a disposizione le monografie, i periodici e titoli analitici della biblioteca. È inoltre possibile selezionare nella sezione SISTEMA il catalogo del "Polo del 900", del quale l'Istituto fa parte, per interrogare il catalogo integrato delle biblioteche del Polo.

 

Volume Castronovo

L'Istituto Salvemini
invita alla presentazione del libro di

Valerio Castronovo

"L'Europa e la rinascita dei nazionalismi"

(Laterza, 2016)


21 giugno 2016, ore 18.00
Sala Polivalente del Polo del '900
Via del Carmine 14 - Torino

Ne discutono con l'Autore
Sergio Soave e Lucio Levi

Modera Marco Brunazzi

 

L’ingresso nella Ue di vari paesi ex comunisti, pur indispensabile per neutralizzare i rischi d’instabilità in un’area nevralgica, non ha costituito il preludio di un’Europa politicamente unita e coesa.

Leggi tutto...

Gli jihadisti europei

Al nuovo POLO DEL '900
venerdì 10 giugno 2016, ore 18 – Sala polivalente del Polo del '900
Via del Carmine 14 - Torino

Incontro con
Renzo Guolo
Autore de L’ultima Utopia. Gli jihadisti europei, Guerini e Associati, 2015

In dialogo con Paolo Di Motoli
Modera: Claudio Vercelli

Negli ultimi tre decenni volontari provenienti dal mondo occidentale sono confluiti nei ranghi di formazioni che hanno chiamato al jihad nei diversi teatri di conflitto. Sono conosciuti come foreign fighters, combattenti stranieri, occidentali. L’adesione a una ideologia totalizzante capace di dare un senso al mondo è uno dei motivi che spinge alcuni giovani cresciuti in Europa ad arruolarsi per combattere a favore dello Stato Islamico in Siria o a compiere azioni terroristiche in Europa. La tesi di Renzo Guolo è che il fenomeno non vada considerato una variante del problema religioso ma come espressione di una nuova utopia.

Il libro analizza le cause politiche, culturali, religiose che inducono questi giovani a compiere questa scelta che è un segno di rottura con la cultura del mondo in cui sono socializzati e dove sono nati.

Leggi tutto...

Tra il fare e il dire-page-001

Archivio Nazionale Cinema d'Impresa, in collaborazione con ISMEL, Polo del '900, Slow Cinema, ANAI, con il patrocinio di Regione Piemonte e Assessorato alla cultura, presenta "Tra il fare e il dire: il lavoro si racconta".

MATTINATA DI MARTEDì 31 MAGGIO

Presso la Sala conferenze di Palazzo San Celso, Corso Valdocco 4/A a Torino.

 

Una mattinata di incontri, dibattiti e proiezioni per analizzare a fondo le modalità per affrontare il complesso tema del lavoro.

 

Qui il programma della giornata

La città delle 8 ore

In occasione del 70esimo anniversario dell'Assemblea Costituente, l'Istituto Salvemini ha collaborato all'organizzazione dell'iniziativa promossa dalla città di Vercelli su "La città delle 8 ore. Tre giornate di eventi per celebrare un grande traguardo ottenuto a Vercelli".

Mercoledì 1 giugno 2016, ore 15.30

Museo Leone, Via Giuseppe Verdi 30, Vercelli

Leggi tutto...

0001

Il Ministero dell'economia estera e degli affari esteri di Ungheria, il Consolato Generale di Ungheria e il Consolato onorario di Ungheria, con il patrocinio dell'Istituto Salvemini e della Fondazione Università Popolare di Torino
presentano

venerdì 6 maggio 2016 alle ore 18.00
Aula Magna del Rettorato dell’Università degli Studi di Torino
Via Verdi n. 8 – Torino

Quando muore l’Impero

- serata storica -

Leggi tutto...

tempi moderni 

TEMPI MODERNI

Con la P.IVA nel sacco 
Il lavoro dopo il Jobs Act, tra nuove tutele e vecchi problemi

 

Al nuovo POLO DEL '900
giovedì 5 maggio 2016, ore 18 - Area didattica del Polo del '900
Via del Carmine 14 - Torino

Incontro con

Roberto Leombruni (Università di Torino) 
Lia Pacelli (Università di Torino) 
Marta Fana (Science Po, Parigi)

Modera Marco Brunazzi

 

Sono disponibili le slides dell'incontro:

Lia Pacelli, Flessibilità, salute e capitale umano

Roberto Leombruni, overview lavoro e politiche del lavoro

Marta Fana, Le riforme del Jobs Act

 

Leggi tutto...

WP 20150921 14 52 40 Pro

E' con profonda tristezza che annunciamo la scomparsa di  Renzo Friolotto, storico archivista e collaboratore dell'Istituto.
Arrivato a Torino nel 1969, dopo una lunga esperienza ecclesiale vissuta a Roma come sacerdote, gli venne affidata la parrocchia di San Giovanni Bosco. Il suo lavoro a contatto con l'ambiente sociale del problematico quartiere di Mirafiori Sud, con il mondo della grande fabbrica e l'esperienza di recupero di giovani tossicodipendenti lo posero in crescente conflitto con le gerarchie ecclesiastiche, fino alla sua fuoruscita dalla stessa Chiesa cattolica. Divenne così operaio e sindacalista nel periodo travagliato delle grandi lotte sociali torinesi, scegliendo, lui fervente cristiano, le file della UIL, il sindacato laico allora guidato da Giorgio Benvenuto. Con gli anni divenne un infaticabile raccoglitore della storia documentaria della UIL e fu tra i primi a dar vita all’archivio storico del sindacato che curò anche nell’ambito dell’Istituto Salvemini. 
I funerali si terranno venerdi 29 aprile, alle ore 11.30, presso la Chiesa Gesù Redentore, piazza Giovanni XXIII 26 Torino.
 

RICORDO DI RENZO FRIOLOTTO, di Marco Brunazzi

 13092033 1213048745385683 8163521806619185178 n
L'Istituto Salvemini ha completato il trasferimento nella nuova sede di via del Carmine 14 a Torino.

Da martedì 26 aprile 2016 la biblioteca al Polo del '900 apre ufficialmente al pubblico. I volumi dell'Istituto Salvemini sono disponibili insieme ai volumi degli altri enti che partecipano al progetto.

Orari:

lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: 10-19;

giovedì: 13,30-19,00.

Il secondo e il quarto week end del mese apertura il sabato pomeriggio (15,00-19,00) e la domenica mattina (10,00-14,00).

 

Per maggiori informazioni http://www.polodel900.it/

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo Sito sono utilizzati dei cookies. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. per sapere di più sui cookie e come cancellarli guarda la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito