La_caccia_allebreo_img.jpg
  • News

La caccia all'ebreo

Incontro La caccia all’ebreo. Dai pogrom alla guerra civile russa. 1917-1921

Incontro Mercoledì 31 gennaio alle 17:30 al Polo del '900, via del Carmine 14, Torino

Con il Centro di Documentazione Labriola organizziamo l’incontro La caccia all’ebreo. Dai pogrom alla guerra civile russa. 1917-1921.

Gli interventi

Marco Brunazzi, Daniela Steila, Giuseppe Bonfratello, Vincenzo Pinto.

Letture di Donatella Corti tratte da Isaak Babel' e David Grossman.

La caccia all'ebreo

L'odio per gli ebrei e la loro secolare discriminazione in Russia è stato un fenomeno di lunga durata. Ancora a metà Ottocento, i milioni di ebrei russi residenti soprattutto nei territori occidentali dell'Impero (Polonia, Lituania, Ucraina, ecc.) non potevano uscire da quei territori. L'antisemitismo nasceva da pregiudizi religiosi, sociali, culturali e fu usato anche come strumento politico (basti ricordare il falso storico dei Protocolli dei savi anziani di Sion, confezionato dalla polizia zarista e divulgato in funzione antiebraica e non solo in Russia). Ma questa situazione conobbe un drammatico peggioramento nel corso dei tre anni della guerra civile (1917-1921) susseguenti alla Rivoluzione d'Ottobre .In quei terribili anni la caccia all'ebreo si scatenò trasversalmente tra gli opposti fronti, anche se furono soprattutto le milizie dei "bianchi" a distinguersi per l'uso reiterato ed efferato.

Scarica la locandina

Istituto di studi storici Gaetano Salvemini c/o Polo del '900 - Via del Carmine 14, 10122 Torino - C.F. 80103950012- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel 011 5838337 - Mob 328 1160194 - Privacy Policy - Credits: Mediafactory Web Agency Torino

. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.