Le_valigie_del_nonsense_img_sito.jpg
  • News

Le valigie del nonsense

Le valigie del nonsense. Resilienza e Shoa - Ridere per sopravvivere è la mostra installazione di Thierry Forte che inauguriamo al Polo del '900 il 5 febbraio e resterà visibile fino all'11 marzo.

 La mostra

L'installazione di Thierry Forte è costituita da pile di vecchie valigie consumate, la cui presenza suscita memorie, spesso corrosive, di ardui viaggi della speranza, fughe in cerca
di rifugio e salvezza, attraversamenti pericolosi in zone colpite da distruzione e guerre.

"L’idea di questa installazione" dice l'artista, "è di riunire in un solo spazio-oggetto più di 300 storie e barzellette ebraiche, in sei lingue diverse. Sono raccolte in IPad inseriti all'interno delle valigie del nonsense.
Grazie alla tecnologia, la registrazione dei volti della gente e dei loro racconti è spontanea e autentica e il visitatore può interagire con lo schermo.
L’obiettivo è mostrare attraverso il simbolo di molte tragedie e migrazioni, la capacità di costruire percorsi di resilienza nonché il miracolo della sopravvivenza delle comunità ebraiche sparse in tutto il mondo”.

Resilienza e resistenza si manifestano anche nello humor.

Le informazioni

dal 5 febbraio all'11 marzo 2018 - da lunedì a domenica - dalle ore 9 alle ore 21
al Polo del '900, via del Carmine 14 - Torino
ingresso gratuito

L'autore

Fotografo, produttore e sceneggiatore colombiano, Thierry Forte da ventidue anni lavora al fianco di numerosi registi viaggiando per il mondo e a contatto con le culture più varie. L'autore ha prodotto e coprodotto 32 documentari, 25 film di cui 5 sceneggiati da lui stesso, 3 mostre fotografiche e questa installazione.

L'inaugurazione

Lunedì 5 febbraio alle ore 18

Interventi di Sergio Soave, Presidente del Polo del ‘900
Marco Brunazzi, Vice Presidente dell’Istituto Salvemini
Dario Disegni, Presidente della Comunità Ebraica di Torino
Ariel Di Porto, Rabbino capo di Torino
Bruna Laudi, Presidente del Gruppo di Studi Ebraici
Sarah Kaminski, curatrice della mostra, Università di Torino.

Con l'artista Thierry Forte in collegamento video.
A seguire lo spettacolo di danza, “Amor Porteño”, a cura del Laboratorio Baires di Torino, diretto da Patrizia Pollarolo e Carlo Margiocchi, coreografia di Silvia Vladimivsky (durata 20').

L'iniziativa per le scuole

Martedì 6 marzo alle ore 11

Incontro con l'artista. Thierry Forte interagisce con lo storico Vincenzo Pinto e un gruppo di studenti.

Credits

L'artista: Thierry Forte

La curatrice: Sarah Kaminski

I promotori: Polo del '900, Istituto di studi storici Gaetano Salvemini

Le collaborazioni: Comunità Ebraica di Torino, Gruppo di Studi Ebraici, Laboratorio Baires di Torino

Istituto di studi storici Gaetano Salvemini c/o Polo del '900 - Via del Carmine 14, 10122 Torino - C.F. 80103950012- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel 011 5838337 - Mob 328 1160194 - Credits: Mediafactory Web Agency Torino

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo Sito sono utilizzati dei cookies. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. Per scoprire come utilizziamo i cokie e come cancellarli guarda la nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.