Aris_Accornero-sito.png
  • News

Aris Accornero e le trasformazioni del lavoro. Rileggere un ricercatore militante

Lunedì 1 aprile 2019, ore 9.30-14
Sala Didattica, Polo del ‘900, via del Carmine 14, Torino

Programma della giornata

9.30
Coordina: Sergio Scamuzzi
Saluti istituzionali: Sergio Chiamparino
Prima sessione
Dal giornale di fabbrica 7B alla RIV agli anni della ripresa del movimento sindacale.
Relatori: Stefano Musso e Adriana Luciano

Testimonianze: Giovanni Avonto, Giuseppe Berta, Giovanni Destefanis, Alessandra Mecozzi

Testi di riferimento di Aris Accornero: Fiat Confino (1959), Quando c’era la classe operaia (2011)

10.45
Seconda sessione
Coordina: Gianfranco Zabaldano
Le ricerche sul lavoro e la coscienza politica e sindacale dei lavoratori alla Fiat
Relatori: Alberto Baldissera e Sergio Scamuzzi

Testimonianze: Giuseppe Bonazzi, Cesare Damiano, Piero Fassino, Rocco Larizza, Gianni Marchetto

Testi di riferimento di Aris Accornero: da Politica ed economia (1981-85), sul sito della Fondazione Gramsci

12.15
Terza sessione
Coordina: Giuseppe Della Rocca
Dal mondo dei posti all’universo dei lavori: la sfida di un nuovo modo di pensare e fare sindacato.
Relatore: Gian Carlo Cerruti

Testimonianze: Amedeo Croce, Bruno Manghi, Pietro Marcenaro, Fulvio Perini

Testi di riferimento di Aris Accornero: Perché non ce l’hanno fatta? (1988), La parabola del sindacato (1992) e Era il secolo del lavoro (1997)

13.25
Conclusioni
Domenico Carrieri, Quaderni di Rassegna sindacale
Chiusura dei lavori

Iniziativa organizzata da Istituto Gramsci, Fondazione Nocentini, Istituto Salvemini, ISMEL e Quaderni di rassegna sindacale

Istituto di studi storici Gaetano Salvemini c/o Polo del '900 - Via del Carmine 14, 10122 Torino - C.F. 80103950012- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel 011 5838337 - Mob 328 1160194 - Privacy Policy - Credits: Mediafactory Web Agency Torino

. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.