furiosa_scandinavia.jpg
  • News

FURIOSA SCANDINAVIA di Antonio Rojano

Spettacolo teatrale della compagnia Settembre Teatro.
Domenica 12 maggio ore 19.30
Lunedì 13 maggio ore 21.00

Polo del '900, sala '900, via del carmine 14, Torino

"La memoria è come un cane, un cane a cui lanci un bastone e ti riporta una cosa qualsiasi.
Questa storia comincia negando se stessa, posticipa il suo racconto, non ha conclusione perché non ha inizio."

L’oblio come forma di vita.
È lecito voler essere felici a tutti i costi o il dolore è necessario per renderci consapevoli? Furiosa Scandinavia è la risposta a un viaggio senza scappatoie. Ispirato al romanzo di Marcel Proust “Alla ricerca del tempo perduto”, ci parla di memoria, d’amore, di perdita.
È proprio l’ossessione per l’amore perduto che fa incontrare i due personaggi principali, Erika M. e Balzacman, i nickname tramite i quali si danno appuntamento. Entrambi sono stati abbandonati, ma se Erika preferisce l’oblio medico, la pillola che cancella le memorie spiacevoli, lui sceglie i ricordi, lanciandosi in un viaggio delirante in Norvegia, sulle tracce che collegano la poetessa Irene e l’uomo che ha abbandonato Erika, noto come T.
Due viaggi, uno interiore e uno esteriore, due differenti mappature della delusione amorosa, in cui si legano elementi teatrali e narrativi.
Furiosa Scandinavia è colpa, maternità e sofferenza, ma è anche una riflessione sulla fallibilità dei nostri ricordi. È il grande legame tra luoghi, emozioni e memorie, nell'esplicito ed eccitante potere della finzione.

Di Antonio Rojano
Traduzione italiana Marta Bevilacqua

Regia Javier Sahuquillo
Con Valentina Virando, Giuseppe Sartori, Stefano Pettenella, Marta Bevilacqua
Scenografia Alessandro Battisti - ETNIK
Direzione tecnica e disegno luci Andrea Gagliotta
Musiche Roberto Cammarata -
Identità visiva Kamilla Lucarelli
Video Cinemage
Foto Cristina Le Noci
Assistente alla regia Marta Bevilacqua

Produzione Settembre Teatro / Acción Cultural Española, AC/E
In collaborazione con Laboratorio Artistico Pietra
Progetto in residenza artistica Cavallerizza Irreale

Con il sostegno dell’Istituto Cervantes di Milano e Serranos di Torino

Durata 90 minuti.

La compagnia Settembre teatro ha prodotto questo spettacolo grazie al Programma per l’Internazionalizzazione della Cultura Spagnola (PICE) nella sezione mobilità, di Acción Cultural Española, AC/E, ente che promuove la cultura spagnola e la diffusione internazionale di artisti spagnoli.
Il testo Furiosa Scandinavia è edito da SuiGeneris, casa editrice indipendente aperta a Torino nel 2014 da Oriana Conte. La pubblicazione fa parte della collana di teatro “Clerici e il Minotauro”. L’opera, con testo spagnolo a fronte e traduzione di Marta Bevilacqua, è adottata nel corso di Letteratura spagnola della docente Veronica Orazi, dell’Università di Torino.
La scenografia, il disegno luci e l’identità visiva prendono forma grazie al Laboratorio Artistico Pietra di Torino, dove nasce anche la linea serigrafica Furiosa Scandinavia.
Durante le serate sarà possibile acquistare il libro Furiosa Scandinavia e la linea serigrafica Furiosa Scandinavia

Istituto di studi storici Gaetano Salvemini c/o Polo del '900 - Via del Carmine 14, 10122 Torino - C.F. 80103950012- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel 011 5838337 - Mob 328 1160194 - Privacy Policy - Credits: Mediafactory Web Agency Torino

. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.