Noi non possiamo essere imparziali
possiamo essere soltanto
intellettualmente onesti

gaetano Salvemini
x11a
x2a
x4a
xa12
xa12
xa12
x11a
x2a
x4a
xa12
xa12
x2a

Orbán. Un despota in Europa

Presentazione del volume "Orbán. Un despota in Europa" (Salerno Editrice, 2019)
17 dicembre,Sala didattica, Polo del '900, via del Carmine 14, Torino, ore 18

Dialogano con l'autore Stefano Bottoni: Federigo Argentieri, Alberto Simoni e Vincenzo Pinto. Presenta Marco Brunazzi

A trent’anni dalla caduta del Muro di Berlino nuove barriere sorgono in Europa, con lo scopo adesso di non fare entrare chi vorrebbe entrare o anche solo transitare.
Emblematico, tra i Paesi dell’Europa centro-orientale, è il caso dell’Ungheria. Il suo primo ministro, Viktor Orbán, si presenta come leader alternativo per l’Europa e sfida la classe dirigente occidentale sul tema del multiculturalismo. Al tempo stesso, ha costruito un sistema autoritario ma basato su un ampio consenso popolare. Un sistema oggetto di critiche internazionali ma tollerato e anzi finanziato dall’Unione Europea. La sua storia riflette la crisi generale della rappresentanza democratica e illustra gli errori di prospettiva commessi dalle élites liberali e dalle politiche di Bruxelles, corresponsabili del deragliamento autoritario nell’Europa dell’Est, dove il populismo pragmatico ha ormai il nome e il volto di Orbán.

Il progetto
La presentazione è inserita tra le iniziative proposte nell'ambito del progetto integrato Polo del '900 "Berlino '89: muri di ieri e muri di oggi" coordinato dall'Istituto Salvemini.

Partners

Istituto di studi storici Gaetano Salvemini c/o Polo del '900 - Via del Carmine 14, 10122 Torino - C.F. 80103950012- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel 0110683484 - Mob 328 1160194 - Privacy Policy - Credits: Mediafactory Web Agency Torino

. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.