Noi non possiamo essere imparziali
possiamo essere soltanto
intellettualmente onesti

gaetano Salvemini
x11a
x2a
x4a
xa12
xa12
xa12
x11a
x2a
x4a
xa12
xa12
x2a
Shoah_e_genocidi_in_Africa.jpg
  • News

Shoah e genocidi in Africa

All'interno del Corso di Storia e Didattica della Shoah venerdì 9 marzo dalle ore 13.45  al Polo del ‘900 (Via del Carmine 14, Torino) si tiene il seminario Shoah e genocidi in Africa

Il Dottorato di Istituzioni pubbliche, sociali e culturali dell’Università del Piemonte Orientale (UPO), in cooperazione con i dipartimenti di Scienze della formazione e Culture, Politica, Società dell’Università degli Studi di Torino, l’Ufficio scolastico regionale del Piemonte (USR), l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria “C. Gilardenghi” (ISRAL), l’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “G. Agosti” (ISTORETO), il Centro interateneo di Studi per la Pace (CISP), il Centro di ricerca su Diritto e Storia costituzionale (DISCO), l’Istituto Salvemini di Torino, organizza il quinto CORSO DI STORIA E DIDATTICA DELLA SHOAH.

Si tratta di un seminario di ricerca e diffusione della memoria della Rete Universitaria per il Giorno della Memoria cui partecipano diversi atenei italiani, con il patrocinio dell’UCEI-Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e dell’Ambasciata d'Israele in Italia. La responsabilità scientifica è di Jörg Luther (UPO DIGSPES, Alessandria), Sarah Kaminski e Bruno Maida (UNITO, STUDIUM). Il primo corso fu tenuto nel 2013 ad Alessandria e Vercelli, il secondo nel 2014 a Torino, Parco Colonnetti (“Il giardino della memoria”), il terzo nel 2015 a Cuneo e Borgo San Dalmazzo (“Esodi”), il quarto nel 2016 a Torino, Palazzo Cisterna (“Memorie europee tra Polonia e Italia”).

La quinta edizione procede in una direzione meno eurocentrica, cercando di mettere il genocidio, termine coniato da Raphael Lemkin (1944), in relazione alla storia della Shoah e dei democidi in Africa. Come ha inciso la Shoah sulla storia dei genocidi in generale e su quella africana in particolare ? Come si relazionano i genocidi con il colonialismo ? Come si elabora il genocidio compiuto in Rwanda? Come possono cittadini Africani ed Europei dialogare sulla Shoah?

Programma

13.15-14.00 Welcome coffee e visita alla mostra “Le Valigie del Nonsenso” guida S. Kaminski
14.00-16.30 1° sessione: Storia e geografia dei genocidi Modera B. Maida L’imperativo di uccidere. Presentazione del libro di P.P. Portinaro, Roma 2017 Letture e impulsi alla discussione di Valter Coralluzzo (CISP), Marco Brunazzi (Salvemini) e Massimo Vogliotti (Univ. Piemonte Orientale) L’imperativo di punire i genocidi Alberto Perduca (Procuratore della Repubblica, Asti)
16.30-18.00 2° sessione: Colonialismo, genocidi e Shoah in Africa C. Vercelli (?) Violenza predatoria coloniale Cecilia Pennacini, Univ. di Torino Shoah in Africa Jörg Luther, Università del Piemonte orientale
18.00-19.00 3° sessione: Primo Levi per l’Africa Modera S. Kaminski Letture antropologiche di Primo Levi, F. Remotti
19.00-20.00 4° sessione: Dialogare sulla Shoah con i migranti africani Incontro con Bertin Nzonza e Yagoub Kibeida, Associazione Mosaico, Torino

Le lezioni sono principalmente rivolte a docenti, dottorandi e studenti universitari nonché a docenti di scuola secondaria di I° e II° grado, ma possono essere ammessi al corso anche altri insegnanti e studenti e di altre persone interessate.

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato individuale di frequenza. Agli studenti dei corsi universitari tenuti dai relatori possono essere concessi modifiche dei programmi di esame. Agli altri studenti possono essere riconosciuti – se deliberato dal dipartimento - fino a 3 crediti formativi universitari se presenteranno una relazione o un progetto di unità didattica su un tema concordato con i docenti.
A richiesta degli insegnanti partecipanti, le loro classi possono partecipare al laboratorio o possono essere organizzati incontri di follow up nelle scuole e/o presso gli istituti partecipanti in tutto il territorio della Regione.


La partecipazione al corso è gratuita. I docenti che desiderano partecipare dovranno compilare e spedire alla Segreteria organizzativa del ISTORETO ed ISTITUTO SALVEMINI il modulo allegato. Il modulo dovrà pervenire possibilmente entro l’8 marzo 2018 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Per ulteriori informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e 3400522126 nonché 011 5838337- 328 1160194 (Istituto Salvemini).

Scarica il modulo

Partners

Istituto di studi storici Gaetano Salvemini c/o Polo del '900 - Via del Carmine 14, 10122 Torino - C.F. 80103950012- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel 011 5838337 - Mob 328 1160194 - Privacy Policy - Credits: Mediafactory Web Agency Torino

. Questo sito utilizza cookie esclusivamente tecnici per permettere una corretta navigazione e la completa fruizione di tutti i contenuti da parte dell utente. Non utilizziamo in alcun modo cookie di profilazione. cookie policy.